DONARTI arte per emergenza Covid

Logo Donarti

CALL PER ARTISTI (Fotografi ed Illustratori)

DonArti” è un’iniziativa di solidarietà che coinvolge Fotografi ed Illustratori: invitiamo gli artisti a donare una o più opere che abbiano come TEMA la risposta alla seguente domanda: “Cosa ti è mancato in questi mesi di emergenza Covid19?

Ogni opera donata dall’artista verrà messa in vendita al costo di 80 € (si tratta di un prezzo solidale in molti casi inferiore alle individuali quotazioni di mercato). Il RICAVATO verrà devoluto per il 50% ad AGedO, Associazione Genitori di Omosessuali (sede di Napoli), per la prevenzione della violenza domestica e il sostegno a tutti coloro per le/i quali, soprattutto in questo particolare momento storico, le mura di casa non sono mura accoglienti e protettive ma luoghi di sofferenza, violenza, negazione di sè; e per il 50% ad Opportunity Onlus e Putéca Celidònia, per i progetti di assistenza e solidarietà a chi ha minori opportunità.

Il donatore che deciderà di acquistarla riceverà l’opera stampata a casa.

Gli artisti sono chiamati a scegliere un’opera, tra quelle inviate, destinata all’esposizione in MOSTRA, che si terrà a data da destinarsi, causa attuali limitazioni Emergenza Codiv19, negli spazi di Opportunity, il “Vico della Cultura” (vico Montesilvano 4/5 – quartiere Sanità, Napoli).

L’ideatrice Flavia Tartaglia, Fotografa Pubblicitaria Pro, e le Associazioni promotrici, Opportunity Onlus e Putéca Celidònia, ringraziano per la partecipazione.

CHI PUO’ PARTECIPARE

Possono partecipare tutti i fotografi ed illustratori maggiorenni.

Per partecipare sono richieste da 1 ad un massimo di 5 immagini da inviare all’indirizzo e-mail donartiemergenzacovid@gmail.com.

Le opere dovranno essere rigorosamente in formato JPG e di almeno 1800 x 2400px, il nome del file deve costituire anche il titolo dell’opera. Tali immagini devono essere di assoluta proprietà dell’autore partecipante.

Le opere saranno sottoposte a selezione e i risultati verranno comunicati tramite l’indirizzo e-mail indicato dall’autore.

COME PARTECIPARE

Sarà possibile inviare la/e propria/e opera/e entro e non oltre 30/giugno/2020.

La partecipazione è gratuita.

Per partecipare è necessario scrivere all’indirizzo e-mail donartiemergenzacovid@gmail.com

allegando il materiale:

– L’opera/e con cui si partecipa all’iniziativa

– Il modulo (pag 2) di partecipazione compilato in ogni sua parte e firmato

Nell’OGGETTO della e-mail inserire la sezione per la quale si partecipa + Nome e Cognome
(esempio di Oggetto: FOTOGRAFIA ANNA ROSSI oppure ILLUSTRAZIONE ANNA ROSSI)

DIRITTI D’AUTORE

Gli autori selezionati, per il fatto stesso di partecipare al concorso, cedono il diritto di pubblicazione sui social network o nelle altre modalità che l’associazione riterrà opportune (sito, newsletter, etc…), senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore. I diritti rimangono comunque di proprietà dei singoli Autori.

Occorre dichiarare inoltre il consenso a comparire delle eventuali persone ritratte nelle foto.

PER GLI ARTISTI

SCARICA IL MODULO DI PARTECIPAZIONE PER ARTISTI: MODULO DI PARTECIPAZIONE PER ARTISTI

PER I DONATORI

LE OPERE

COME DONARE

Vico della Cultura - Opportunity Onlus e Putéca Celidònia

Vico della Cultura – Opportunity Onlus e Putéca Celidònia

CHI SIAMO

Opportunity Onlus è una grande organizzazione no-profit di Napoli che si occupa, da dieci anni, di volontariato internazionale, progettazione europea, servizio civile e rigenerazione urbana. È costituita da volontari e professionisti giovanissimi, tutti under 32. I suoi progetti sono diventati volano di sviluppo e rigenerazione in diverse periferie del mondo. L’organizzazione ha una spiccata vocazione anti-camorra, sviluppa la stragrande maggioranza delle proprie attività in beni confiscati alle mafie e propone servizi gratuiti e workshop formativi per minori e persone a rischio di esclusione sociale. Il loro principale obiettivo è promuovere la cultura come strumento di riscatto sociale, di emancipazione e di lotta e alle mafie.

Putéca Celidònia nasce dall’incontro tra sei ex allievi della Scuola del Teatro Stabile di Napoli i quali, dopo aver condiviso lo stesso percorso formativo, scelgono di unirsi in un gruppo di lavoro che si allarga a nuove maestranze che ne compongono l’arcipelago artistico e tecnico. Nel 2018 ha inizio l’attività di Putéca in due beni confiscati alla camorra nel Rione Sanità, a Napoli. Due tipici bassi napoletani diventano luogo di accoglienza e di restituzione per il territorio e per i cittadini. Sempre lì, oltre a portare avanti il proprio percorso artistico e far nascere nuovi progetti, conduce un corso di teatro gratuito per i bambini del territorio. All’interno degli spazi, inoltre, crea un format di nome “‘A voce d’‘o vico” (la voce del vicolo): teatro e musica che dialogano affacciati ai balconcini del vicolo. Un evento di solidarietà che ha l’obiettivo di creare aggregazione e far vivere di bellezza e di cultura luoghi destinati alla malavita. Ad essere protagonisti di questa rassegna sono i bambini stessi del corso teatrale affiancati da importanti artisti. Sul filone formativo, Putéca Celidònia terrà il corso di teatro ai detenuti del carcere di Nisida-Napoli. Corso che avrebbe avuto il suo inizio nel marzo 2020, ma che per l’impedimento Covid-19 è stato rimandato. La compagnia ad oggi porta avanti due progetti di spettacolo: “Dall’altra parte / 2+2=?” e “Selene”. Il primo progetto in questione è vincitore del Premio Giovani Realtà del Teatro 2019 a Udine. Il secondo progetto “Selene” riceve la menzione speciale per la regia nel bando Nuove Sensibilità 2.0 del Teatro Pubblico Campano.

©2015. Sito realizzato da Flavia Tartaglia